Come installare MongoDB in 1 click sul tuo Cloud pubblico

I tipi di database al momento in concorrenza tra loro sono due: i database relazionali (SQL) e i database non relazionali (NoSQL). Structured Query Language è il linguaggio base di query e riguarda solo i database relazionali. Per i database non relazionali viene invece utilizzato un altro linguaggio, denominato MongoDB. In questa guida ci occuperemo di lui. Come funziona? È meglio di MySQL, un riferimento in termini di database relazionale? Rispondiamo alle tue domande.

Video d’installazione One Click



MongoDB : Questo database relazionale è migliore di MySQL?

Database relazionale e non relazionale: quali differenze?

Il database relazionale è il modello dominante e viene utilizzato principalmente dagli sviluppatori. Per comprenderlo, è sufficiente considerare i dati come tanti oggetti che hanno relazioni tra loro: un oggetto può mantenere diversi collegamenti con gli altri o una relazione unica con un terzo oggetto. Inoltre, esistono diversi tipi di relazioni:

  • La relazione uno a molti, indicata 1-n,
  • La relazione molti a molti, indicata n-n,
  • La relazione uno a uno, indicata 1-1.

I database relazionali vengono utilizzati principalmente nella gestione del commercio elettronico e, più in generale, per le transazioni.

I database non relazionali stabiliscono altresì collegamenti tra oggetti, in quanto la capacità di analisi e trattamento è molto più importante. Questo è il motivo per il quale tali strumenti vengono utilizzati nel campo dei Big Data. Il loro funzionamento risulta tuttavia complesso ed è necessario presentare i diversi tipi di database NoSQL:

  • Database che operano secondo il principio chiave/valore : un dato, la chiave, è quindi associato ad un altro dato, il valore.
  • Database in colonne : i database relazionali SQL archiviano i dati sotto forma di colonne. Questo è anche il caso di database non relazionali, ma la versione noSQL propone colonne nelle quali può variare il numero di righe.
  • Database dei documenti : questa è la categoria alla quale appartiene il database MongoDB. Gli oggetti vengono quindi visualizzati in formato XMl o JSON.
  • Database dei grafici : sono preferiti per il recupero delle relazioni complesse.

I database non relazionali sono utilizzati nei Big Data a fini analitici perché consentono l'elaborazione di una grande quantità di dati. Cosa offre MongoDB? Quali sono le sue caratteristiche? Questo è quanto vedremo ora.

Quali sono le peculiarità di MongoDB?

MongoDB è un database NoSQL open source sviluppato da 10gen nel 2007. Come abbiamo visto, è orientato sui documenti. Nel giro di soli 10 anni MongoDB ha attirato molti utenti e, al momento, questo database NoSQL risulta essere il più popolare e utilizzato, soprattutto per le piattaforme Node.Js. Di seguito puoi scoprire quali sono le sue caratteristiche peculiari:

  • Il linguaggio di programmazione di MongoDB : questo database NoSQL è codificato in C ++. D'altra parte, come abbiamo indicato in precedenza, gestisce i dati formattati in Binary JSON, un formato ispirato a JavaScript. Per questo motivo si comprende facilmente perché tale database è preferito per Node.Js.
  • Diversi tipi di connessioni al server : Mongo Shell, MongoChef, RoboMongo o Mongoclient client sono tutte soluzioni che possono essere prese in considerazione per l'impiego di MongoDB.
  • Compatibilità di MongoDB : il database è compatibile con Linux, Windows e Mac.

Usi di MongoDB

Come abbiamo visto in precedenza, i database non relazionali come MongoDB vengono utilizzati principalmente per elaborare una grande quantità di dati non strutturati. MongoDB è quindi preferito per l'archiviazione e lo sfruttamento rapido di vari documenti che non seguono uno schema definito.

Il vantaggio di MongoDB risiede nella capacità di diffondere il ridimensionamento orizzontale su più server, senza malfunzionamenti. Questo è ideale per siti Web di grandi dimensioni. D'altra parte, la possibilità di distribuire dati su più server garantisce una disponibilità costante dell'applicazione.

MongoDB o MySQL: qual è il miglior database relazionale?

MySQL e MongoDB sono database intrinsecamente diversi a causa del loro funzionamento e ambito molto differenti. Nonostante ciò, è possibile evidenziare alcune somiglianze.

Le somiglianze tra MongoDB e MySQL

  • Raccolte : la maggior parte dei database memorizza oggetti nelle tabelle. Questo non è il caso di MySQL e MongoDB, che memorizzano i dati all'interno di raccolte.
  • Il formato BSON : viene utilizzato da entrambi i database per sostituire linee e campi nei documenti e nelle colonne di query.
  • Valore e nome campo : è la composizione comune dei campi utilizzati da MongoDB e MySQL.
  • Valore/chiavi : è la combinazione che definisce un documento MongoDB, allo stesso modo di un documento utilizzato in MySQL, il database relazionale.

MongoDB e MySQL: le differenze

  • Funzionamento dei documenti : in una matrice MySQL, le righe hanno la stessa composizione per il fatto che la quantità di valori e il tipo di dati sono sempre gli stessi. Inoltre, nel caso in cui sia necessario apportare una modifica a una matrice MySQL, questa dovrà essere completamente riveduta e ristrutturata nella sua interezza. Il caso dei documenti MongoDB presenta un aspetto diverso, in quanto ciascuno è dotato di una propria struttura. Ciò consente di modificare e completare la tabella del database non relazionale ogni volta che l’utente ne avverte la necessità. Si noti inoltre che la chiave di un database non relazionale può essere trovata in più documenti diversi, fatto che non si verifica in un database SQL.
  • Estrazione dei dati : l'elaborazione dei dati di MongoDB avviene attraverso il proprio linguaggio. Grazie alle "librerie", lo strumento è in grado di comunicare con il client, in quanto può usare il linguaggio di quest'ultimo. Questa procedura non è possibile in un database relazionale come MySQL.

MongoDB o MySQL: quale scegliere?

Non esiste una scelta buona o cattiva in valore assoluto. A lato pratico, MongoDb e MySQL sono database che presentano caratteristiche molto diverse fra loro e che non si prefiggono lo stesso obiettivo. Pertanto, possono essere combinati per offrire una soluzione perfettamente adattata all'utente. D'altra parte, a causa delle loro innumerevoli differenze e dei loro divergenti campi di applicazione, non è possibile operare un confronto tra questi database.

SCOPRI L'OFFERTA 10€ accreditati, 100€ offertiCREA UN ACCOUNT