Come installare HAProxy in 1 click sul vostro Cloud pubblico

OFFERTA Scoperta10 € accreditati, 100 € offerti Crea un account

Tutti i gestori di siti commerciali o di applicazioni hanno come obiettivo quello di proteggere e di rendere più affidabili le loro infrastrutture. Per fare ciò, è indispensabile rendere operante un ripartitore di carico. Il più conosciuto è sicuramente HAProxy, un software gratuito e open source in grado di fornire un server proxy ad alta disponibilità, per le applicazioni e i siti commerciali. Sviluppato nel 2001 dal francese Willy Tarreau, questo strumento è apprezzato per la sua rapidità e la sua efficacia. Dalla sua creazione, HAProxy ha avuto una decina di aggiornamenti. In questa guida, illustreremo in maniera un po’ più dettagliata le sue performance.

Video d’installazione One Click



HAProxy: un ripartitore di carico per migliorare la vostra infrastruttura web

HAProxy, un ripartitore di carico

Un ripartitore di carico, o load balancer in inglese, è un software che ha come obiettivo quello di ripartire il traffico verso i server in grado di rispondere al meglio alla richiesta delle postazioni clienti. HAProxy è stato creato al fine di migliorare in maniera significativa l’affidabilità delle infrastrutture da esso gestite. Questo strumento ha come obiettivo quello di migliorare la soddisfazione del cliente, evitando i bug e i guasti, grazie alla localizzazione dei server in buona salute.

L’affidabilità e l’efficacia di un sito ben funzionante o di un’applicazione possono essere minate da numerosi eventi: guasti dei materiali, riavvii intempestivi o aggiornamenti, i quali causano l’indisponibilità di alcuni server e l’impossibilità di accedere alla richiesta del cliente.

Anche tramite l’istallazione di un ripartitore di carico “naïf” aleatorio, non avremo la possibilità di avere una vista d’insieme dei server in stato di funzionamento. Invece, tutto ciò è possibile con HAProxy, che è capace di rilevare efficacemente i server in difficoltà, per distribuire il traffico verso le infrastrutture funzionanti.

Perché utilizzare un ripartitore di carico?

Volete creare un sito internet o un’applicazione? In questo caso, a prescindere da ciò che si vuole creare, l’istallazione di un ripartitore di carico come HAProxy è fortemente consigliata. Perché?

  • Per dirigere il traffico verso i server in buona salute: l’avrete capito, l’obiettivo di HAProxy è quello di assicurarsi in ogni momento dello stato dei server. Quindi, funziona da filtro tra il cliente e i server, per dirigere la richiesta verso del materiale funzionante. HAProxy è capace di effettuare dei test sui server ogni secondo, tramite vari metodi.
  • Il ripartitore di carico meno soggetto a guasti: in effetti, i server e gli altri componenti dell’infrastruttura, subiscono regolarmente delle manipolazioni di tipo umano: aggiornamenti, riavvii, ecc. Per questo, il rischio di guasti o malfunzionamenti è elevato. Anche se HAProxy è capace di dirigere il traffico verso i server sani, è un software raramente manipolato dall’uomo. Per questo, è molto meno soggetto a guasti e ad errori dovuti alle manipolazioni.
  • Uno strumento caratterizzato da un’elevata affidabilità: è il caso di HAProxy. In effetti, è difficile ottenere buoni risultati con un ripartitore di carico “fai da te” o con un software poco consigliato o conosciuto. Tra l’altro, è bene sapere che gli editori non spingono mai i clienti a provare la nuova versione dei loro software. In effetti, sanno bene che essa può contenere dei bug. Per questo, privilegiate il materiale sperimentato, che abbia già dato prova della sua affidabilità. Ciò vi permetterà di evitare brutte sorprese.
  • Una rapida soluzione dei guasti: certo, un ripartitore di carico affidabile e performante, come HAProxy, non è totalmente esente da guasti. Essi possono sempre accadere, a seguito, soprattutto, di manipolazioni. Tuttavia, la risoluzione di bug di un ripartitore di carico si dimostra relativamente semplice e rapida, poiché quest’ultimo possiede la maggior parte delle informazioni necessarie nella propria memoria. Queste non sono archiviate sulla macchina, e per questo, non c’è bisogno di prevederne il trasferimento verso un altro computer. Sarà sufficiente ridondare HAProxy, un metodo rapido e semplice da eseguire, per risolvere il guasto.

HAProxy, una sicurezza rinforzata

Se HAProxy è ampiamente utilizzato sulle infrastrutture web, così come presso gli host, è anche grazie alla sicurezza che è capace di garantire loro:

  • Un’eccellente protezione apportata ai web server: per via della sua modalità proxy, HAProxy protegge efficacemente i web server. Inoltre, li preserva dagli attacchi protocollari. D’altra parte, installando un ripartitore di carico HAProxy, i server possono essere installati su una rete inaccessibile via internet. Per questo, le intrusioni o i furti di risorse sono impensabili. Si può dunque affermare che la maniera in cui HAProxy è concepito, costituisce già una barriera contro gli attacchi alle infrastrutture web.
  • Funzionalità che migliorano la sicurezza: oltre la maniera, in tema di sicurezza, in cui viene concepito, HAProxy contiene funzionalità indispensabili e potenti, per proteggere efficacemente i server. L’utente sarà in grado, in caso di attività anomale riscontrate in questi ultimi, di programmare delle azioni automatiche. Anche gli host possono programmare HAProxy, affinché possa resistere agli attacchi.
  • Il ripartitore possiede esso stesso una protezione contro gli attacchi: HAProxy costituisce la primissima protezione contro gli attacchi DDoS. Agendo come un firewall e grazie a un Sistema Operativo ben configurato, il software assicura una maggiore resistenza e permette di evitare il crollo del sito in questione.

È necessario installare un ripartitore di carico sulla vostra infrastruttura web?

Avrete capito, la risposta a questa domanda è sì. Anche se HAProxy non è uno strumento in grado di risolvere tutti i vostri problemi, assicura, nonostante tutto, il gradimento del cliente, grazie alla ripartizione del traffico sui server in buona salute che accederanno alle richieste degli utenti.

Affidabile: i pochi guasti che potrebbero verificarsi, avranno facile soluzione. Dall’altro lato, HAProxy costituisce un’eccellente protezione contro gli attacchi, grazie sia alla sua tipologia di costruzione, sia alle varie funzionalità che contiene.

Il software dimostra anche una grande flessibilità, che vi permetterà di trovare la risposta più adatta per qualunque tipo di evento. HAProxy vi offre la possibilità di approfittare di uno sguardo d’insieme sui vostri server e di agire in funzione di questo, per ottimizzare le vostre infrastrutture.